MAIL ART: LA MOSTRA “A RIVEDER LE STELLE

ALL’UFFICIO POSTALE DI MONZA CENTRO

DA MARTEDI’ 14 SETTEMBRE


Per l’occasione dalle 10:00 alle 16:00 presso l’ufficio di Corso Milano

sarà realizzato uno speciale annullo filatelico


Monza, 1 settembre 2021 – Martedì 14 settembre alle ore 10.30 verrà inaugurata presso l’Ufficio Postale di Monza Centro in Corso Milano, 56, la Mostra di Arte Postale “A riveder le stelle” nata dalla collaborazione tra Poste Italiane e il mailartist Claudio Romeo, il Circolo Culturale Il Tramway e l’Associazione Filatelica Cinisellese.


La Mostra racchiude nel titolo il noto riferimento all’ultimo verso dell’Inferno nella Divina Commedia e svela il tema che farà da filo conduttore dell’intera rassegna dedicata al sommo poeta, Dante Alighieri ricordato quest’anno nel settecentesimo anniversario della scomparsa.


L’esposizione raccoglierà oltre 150 opere provenienti da tutto il mondo della Mail Art, il movimento artistico popolare che utilizza il servizio postale come mezzo di distribuzione tramite l’invio di opere tra corrispondenti dove le espressioni artistiche assumono un valore aggiunto nel momento stesso in cui vengono spedite. Le origini della Mail art si possono rintracciare nei primi esperimenti del Futurismo con i collaggi postali e con la creazione di francobolli Dadaisti, la costituzione di un vero e proprio network di artisti postali risale agli anni ‘50 e ‘60 quando dal movimento Fluxus si sviluppò in tutto il mondo.

All’inaugurazione parteciperanno Rosa D’Amico, Direttore della Filiale di Monza Poste Italiane, Ruggero Maggi, maialrtist, poeta verbovisuale e curatore di mostre, Claudio Romeo, Gian Paolo Terrone Ambasciatore della Repubblica degli Artisti, i rappresentanti del Circolo Culturale Il Tramway e dell’Associazione Filatelica Cinisellese.


Per l’occasione Poste Italiane dedicherà uno speciale annullo filatelico che verrà presentato durante la cerimonia di inaugurazione. L’annullo, nel formato quadrato è stato realizzato da Claudio Romeo attivo nella FUNtastica rete della Mail Art, organizzatore di molti progetti di “Arte postale” e fondatore del social network DodoDada nel 2007 (https://www.dododada-ap.com). Romeo è autore di collage realizzati sia in modo tradizionale con forbici e colla che digitalmente, dove i riferimenti ai grandi movimenti artistici storici come futurismo, surrealismo, dada s’inframmezzano con citazioni Pop Art, sempre giocando con l’ironia e la fantasia.


Durante il periodo di esposizione e fino ad esaurimento, si potranno acquistare articoli filatelici selezionati a tema e le più recenti emissioni di carte valori, insieme ai tradizionali prodotti di Poste Italiane: folder, cartoline, tessere, libri e raccoglitori per collezionisti.


Il timbro figurato, dopo l’utilizzo nella giornata del 14 settembre, sarà disponibile presso lo sportello filatelico di Monza in corso Milano 56 per i centoventi giorni successivi; sarà poi depositato presso il Museo Storico della Comunicazione di Roma per entrare a far parte della collezione storico postale.


La mostra durerà fino alla fine di novembre. L’ingresso è gratuito.


l’Ufficio Postale di Monza Centro in Corso Milano, 56, la Mostra di Arte Postale “A riveder le stelle”


Poste Italiane – Media Relations


100 visualizzazioni3 commenti

Aggiornamento: mag 3

Nei giorni scorsi sono stato contattato dalla referente di Filatelia di #Poste Italiane - delle

Filiali di Busto Arsizio, Lecco, Milano 4 ovest, Monza - con cui avevo già avuto contatti. Mi ha proposto d'organizzare un progetto su Dante in occasione della giornata d'emissione del relativo francobollo commemorativo espressamente realizzato dal Ministero dello Sviluppo economico (MiSE); Il primo pensiero è stato "uffa, ancora Dante, è almeno il terzo progetto di MA su Dante...". Poi mi sono anche detto, superando la prima impressione, è una buona opportunità per sensibilizzare Poste Italiane sull'Arte Postale, dato che è piuttosto refrattaria al mondo di questo fare arte, così vicina a loro ma assolutamente negletta e snobbata. Inoltre Monza città capoluogo di Provincia con i suoi oltre 120.000 abitanti è un bacino molto interessante... Ho quindi accettato e ho dato il via al progetto

"Dante...a riveder le stelle" (link) in cui ho cercato di dare un minimo di originalità utilizzando il finale del Canto XXXIV dell'Inferno – (vv 136-139) – Risalita agli antipodi dell’inferno


salimmo sù, el primo e io secondo,

tanto ch’i’ vidi de le cose belle

che porta ’l ciel, per un pertugio tondo.


E quindi uscimmo a riveder le stelle.


Quindi, al di la di ogni discorso sul progetto considero importante che questo evento venga interpretato come una grande chance per aiutare la comprensione dell'Arte Postale.


Una panoramica della città di Monza.

88 visualizzazioni0 commenti
Noi siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni

Shakespeare, da "la tempesta"


Più di quaranta anni fa vidi una mostra che aveva per sottotitolo “verso altri orizzonti del reale”, questa frase mi è rimasta dentro e ogni tanto riemerge… Ecco che guardando i lavori che l’amica Eleonora #Cumer mi ha inviato è risaltata fuori e li avvolge come un bellissimo abito. Eleonora è riuscita in una magica alchimia: unire la realtà al sogno, una sintesi perfetta che aggrega la “ragione” alla “fantasia”. Questa sensazione la provo anche quando ammiro immagini scientifiche del macrocosmo, come galassie, nebulose… ma anche del microcosmo, cellule, sinapsi, macrofotografie d’insetti.

Il reale che è sogno si può quindi chiamare più semplicemente Eleonora.



78 visualizzazioni5 commenti
1
2
logo_dododada_bn.png